Nuova Zelanda, un paese da favola

Questo paese alla fine del mondo ha fatto da scenografia al film "Il Signore degli anelli". La Nuova Zelanda è infatti una terra magica. Divisa in due grandi isole, l'isola del Nord e l'isola del Sud, è geograficamente isolata, ciò spiega perché su queste terre si siano sviluppate una flora e una fauna eccezionali, che non si trovano altrove. Antica colonia britannica, la lingua nazionale è l'inglese.
La capitale, Wellington, si trova nell'isola del Nord. Qui si trovano molti musei ed infrastrutture turistiche. Salendo sul monte Victoria, nella prima periferia, la vista sulla città è assolutamente magnifica.
Si può anche prendere un volo Air France verso l'altra città principale: Auckland. Cosmopolita e animata, è circondata da colline vulcaniche che conferiscono ai dintorni un aspetto particolare.
La Nuova Zelanda si trova nell'emisfero sud, e ciò spiega perché le stagioni sono invertite rispetto all'Europa o all'Asia. Il clima è molto contrastato, con l'estremo Nord (il Northland) vicino ai tropici, dove le temperature sono elevate e non nevica mai. Al contrario, all'estremo Sud (il Fiordland), si trovano fiordi e ghiacciai. Noi consigliamo di prenotare il suo biglietto Air France tra novembre e aprile per godere di un clima piuttosto mite. Pensi tuttavia a portare con sé un ombrello, perché piove regolarmente tutto l'anno.

Attività all'aria aperta in Nuova Zelanda

I paesaggi estremamente vari e la natura selvaggia della Nuova Zelanda rapiranno gli amanti dello sport all'aperto. Otago, al sud dell'isola del Sud, è il luogo ideale per un viaggio alla ricerca di forti emozioni. A Queenstown, una città sulle rive del lago Wanaka, si può praticare il rafting, il fuoribordo, il parapendio o i lanci col paracadute. In inverno, sono tanti gli sciatori sulle Remarkables, montagne ai bordi della città, che fanno onore al loro nome…
Gli appassionati di escursioni saranno anch'essi accontentati. La Nuova Zelanda conta 9 grandi itinerari tra cui il Milford Track che collega il lago Te Anau al Milford Sound. In qualsiasi regione decida di passeggiare, troverà una fauna sorprendente, come il tuatara, un esemplare di iguana che da piccolo ha tre occhi, o il kiwi, simbolo del paese. Questo strano uccello delle dimensioni di un pollo, con un becco lungo e sottile, ha la particolarità di essere incapace di volare. La flora è anch'essa eccezionale e il 75% delle specie vegetali del paese non esiste in nessun'altra parte del mondo.

La cultura Maori in Nuova Zelanda

I Maori, popolo autoctono della Nuova Zelanda, si installarono tardi nel paese, intorno al XIII secolo. Oggi sono circa 600.000. Tradizionalmente, gli uomini si coprono il corpo e il viso con impressionanti tatuaggi tribali, mentre le donne si tatuano solo il mento. Il museo di Auckland ripercorre le loro tradizioni, come le danze e le gare in canoa, ed espone oggetti di vimini, armi e statuette di legno. Anche i negozi vendono l'artigianato maori, soprattutto ciondoli d'osso, di giada o conchiglie dalle forme graziose, sinuose e arrotondate. Per un viaggio da sogno, non esiti a visitare il sito internet Air France e a prenotare da subito il suo biglietto aereo per la Nuova Zelanda.

Per saperne di più e preparare il suo viaggio in Nuova Zelanda