Voli per New York con partenza da Roma e dalle altre città d'Italia

Chi non ha mai sognato di attraversare il Ponte di Brooklyn, fare shopping da Macy's o consumare un brunch a Manhattan? Ricca e vivace, New York è l'esempio vivente della città che non dorme mai e dove è praticamente vietato annoiarsi. Air France propone voli per New York da Roma con partenza dalle principali città italiane ed europee. Biglietti in tasca, vi aiutiamo a preparare il vostro viaggio per New York e a scoprire la Grande Mela.
Air France offre numerosi voli per gli Stati Uniti con partenza da Parigi (Roissy Charles de Gaulle) o dalle grandi capitali europee come Roma e Bruxelles.
Qualche consiglio da tenere a mente prima di un soggiorno a New York:
  • Prima di partire non dimenticate di compilare su internet l'ESTA, il modulo di richiesta di ingresso negli Stati Uniti.
  • Inoltre dovrete chiudere i vostri bagagli con un lucchetto TSA che consentirà ai funzionari doganali di aprire le valigie senza romperle.
  • All'arrivo negli Stati Uniti sarà necessario avere un indirizzo di destinazione. Prenotate quindi la vostra prima notte in albergo prima della partenza.
  • A New York ci sono 6 ore di differenza di fuso orario rispetto all'Italia.

Il mito di New York

Letteratura, cinema, musica… Sono numerosi gli artisti che hanno trovato a New York la loro musa ispiratrice. Il vostro viaggio a New York non può esimersi da una visita ai luoghi emblematici della città. Per far questo, i quartieri di Midtown East e West a Manhattan ospitano i monumenti più noti:
  • l'Empire State Building e il Chrysler Building,
  • Il Rockefeller Center,
  • Times Square,
  • la 5th Avenue con i suoi celebri negozi,
  • il Radio City Music Hall,
  • Central Park, ecc.

Il cuore di Manhattan è un concentrato della New York che si vede nei film. Stessa cosa dicasi per la zona sud del quartiere dove si trovano Ground Zero e il traghetto per Liberty Island. Ma sarebbe un peccato limitare New York a Manhattan: gli altri quartieri come Harlem o il Bronx fanno parte integrante dell'identità di New York.

New York cosmopolita

Una delle altre particolarità di New York è quella di agglomerare praticamente tutte le culture del pianeta, concentrate principalmente a Manhattan, Little Italy, Chinatown e K-town, il quartiere coreano. Qualsiasi siano i vostri gusti gastronomici, non dimenticate di assaggiare le specialità straniere durante la vostra visita a New York. Tra i ristoranti che fanno la gioia dei newyorkesi si trovano i cosiddetti "deli", una sorta di bar/pasticcerie tipici della città. Carnegie Deli, Russ & Daughters e Barney Greengrass sono tra i nomi più conosciuti.
La varietà della cucina di New York permette di apprezzare l'immensità delle culture presenti al suo interno. Il Sylvia's Soul Food di Harlem è uno dei simboli della Soul Kitchen, la cucina sudista. A New York anche gli zuccheri fanno la loro parte importante e la città conta un numero impressionante di negozi dove si vendono cupcake, cheesecake e whoopy.

New York culturale

A New York spettacoli e musical si susseguono a ritmo incessante. Broadway, una delle più antiche "avenue" della città, ospita da sola una quarantina di sale di spettacolo dove opere classiche e nuove produzioni si alternano una di seguito all'altra. Per i grandi show, però, è preferibile prenotare il biglietto prima del viaggio per New York. La zona off-Broadway, esterna ai limiti del "boulevard", propone spettacoli sperimentali e alternativi. Il Lincoln Center offre anch'esso un programma ricco e vario: musica classica, danza, concerti, teatro.
New York, infine, è una città di musei, tra i quali spiccano il MoMa (Museum of Modern Art), il Metropolitan, il Guggenheim Museum e ancora il nuovo Museum of Arts & Design. Potrete anche scegliere di passeggiare in una delle numerose gallerie d'arte di Chelsea, uno dei quartieri più gradevoli della città.

New York modaiola e magica

Che sia shopping di tendenza nei quartieri di Soho, Noho e NoLita o una passeggiata originale nel quartiere di Brooklyn Heights, New York City è una città decisamente eterogena. I periodi migliori per un viaggio a New York sono senza dubbio la primavera e l'autunno. Ma se il freddo non vi fa paura, Natale è il momento ideale per godersi la città addobbata per l'occasione con decorazioni magiche.

Ulteriori informazioni su New York