L'Avana, il cuore di Cuba

Come cristallizzata nel tempo, L'Avana è un concentrato della cultura e della storia di Cuba. È al contempo capitale amministrativa, culturale ed economica del Paese, in particolare grazie alla sua funzione di porto di scalo. Riflesso dell'intera Cuba, L'Avana ne riproduce il miscuglio di razze risalente agli anni della colonizzazione spagnola e della schiavitù. Quando si parla di Cuba e dell' Avana, spesso si pensa ai sigari e alla musica. Quest'immagine stereotipata non è però tanto lontana dalla realtà. La musica occupa un posto di estremo rilievo nella vita cubana. La si trova dappertutto: sulle strade, nei ristoranti, nelle cerimonie, ecc. Dopotutto L'Avana è la capitale mondiale della salsa. Percorrendo le strade della capitale cubana vi si colgono le tracce della sua storia imparando a conoscere la società locale di oggi, estremamente vivace e accogliente.

Esplorare L'Avana

Una visita all'Avana è d'obbligo in occasione di un viaggio a Cuba. Anzitutto alla Habana Vieja, il centro storico della capitale cubana. La Plaza de armas, con il Palacio de los Capitanes Generales, è un buon punto di partenza per cominciare un'escursione nel passato dell'Avana. Il visitatore potrà ammirare dimore coloniali a profusione. Il centro storico vanta un certo numero di musei notevoli come quello della Rivoluzione o il Museo delle Belle Arti.

Importante porto commerciale a partire dal XVI secolo, L'Avana ha subìto per molto tempo gli attacchi dei pirati. Numerose sono le costruzioni difensive erette sulla falsariga del castello El Morro o della fortezza di San Carlos de la Cabaña, che dominano la baia dell'Avana. Il castello della Real Fuerza è anch'esso un simbolo di questo periodo, oltre ad essere classificato come patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

L'Avana possiede numerosi edifici religiosi. La Cattedrale di San Cristoforo dell'Avana e la statua del Cristo sono monumenti da visitare assolutamente.

Infine, per quanto concerne la cultura, L'Avana ospita un certo numero di eventi come il Plaza Jazz Festival e il Festival del Nuevo Cine Latinoamericano. Anche il quartiere Vedado pullula di musei. Un certo numero di case come ad esempio quelle del Marchese di Aguas Claras o del Conte de Jaruco permettono al visitatore di ammirare l'architettura delle residenze dell'alta società di Cuba del XVIII secolo.

Per uscire a passeggio, niente di meglio dello stesso quartiere Vedado, uno dei più animati dell'Avana.

Partite alla scoperta di Cuba.

L'Avana è lontana dall'essere l'unica città cubana che merita una sosta. In occasione di un soggiorno a Cuba, non si può dimenticare di visitare:
  • Santiago de Cuba, le sue spiagge e il suo patrimonio,
  • Pinar del Rio per le sue riserve naturali,
  • Trinidad de Cuba, città-museo dagli edifici pittoreschi,
  • Varadero, una celebre spiaggia per godere del sole di Cuba,
  • Cienfuegos con i suoi tesori architettonici e il suo eclettismo,
  • Holguin con le sue montagne e spiagge paradisiache.


Cuba permette di coniugare il turismo culturale con le passeggiate immerse nella natura. Inoltre, la più grande delle isole caraibiche non è unica, ma è composta da una moltitudine di isolette e isolotti con spiagge bianchissime e acque turchesi.

Informazioni pratiche sull'Avana e Cuba

Cuba, come la maggior parte delle isole caraibiche, ha un clima tropicale. Prima di prenotare un biglietto aereo , è dunque importante informarsi sui periodi migliori per recarvisi. La stagione secca, da novembre a marzo, viene generalmente considerata come quella turistica. Alcuni mesi estivi, come agosto, possono però essere ugualmente piacevoli.
Cuba fa uso di due monete: il peso cubano e il peso cubano convertibile. Quest'ultima è quella utilizzata dai turisti. È indispensabile portarla con sè prima di partire per poter pagare le imposte negli aeroporti.

Ulteriori informazioni sull'Avana