L'Indonesia e le sue innumerevoli isole

La capitale dell'Indonesia è la città di Jakarta. Il paese si compone di 17.508 isole. È l'arcipelago più vasto del mondo: 6.000 isole non sono abitate ed alcune non hanno nemmeno un nome. Molto popolata, l'Indonesia conta più di 300 etnie. Sull'isola di Giava, si possono visitare molti luoghi magnifici iscritti sulla lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'Unesco. Si impone dunque un giro a Borobudur e Prambanan dove sono apparsi i primi uomini di Sangiran. Da non perdere, il parco nazionale di Ujung Kulon, così come le foreste lussureggianti e ombrose dell'isola di Sumatra. Il parco nazionale di Lorentz, in Papuasia, è anch'esso spettacolare.
Si può anche trascorrere uno splendido soggiorno sull'isola di Bali. Il suo clima equatoriale permette di andarci tutto l'anno per riposarsi, fare il bagno, effettuare immersioni subacquee o dedicarsi a varie attività nautiche. Tuttavia, è consigliabile soggiornare a Bali a maggio, settembre e ottobre per evitare i periodi di maggiore affluenza turistica. L'Indonesia è anche il luogo con le foreste più importanti del mondo. È possibile effettuare escursioni alla scoperta della flora del luogo. Non esiti a scoprire tutte queste meraviglie approfittando dei voli regolari proposti da Air France verso l'Indonesia.

Visitare Giava e Bali in Indonesia

È praticamente impossibile visitare tutte le isole indonesiane in qualche settimana. È consigliabile pertanto privilegiare le escursioni a Bali e Giava. A Giava, inizi la sua visita con il palazzo del Sultano Kraton che si trova a Yogyakarta. Si può anche visitare il mercato degli uccelli e assistere a uno spettacolo di marionette tradizionali, chiamate wayang kulit. Nei dintorni della città, non manchi di fare una sosta al monte Bromo. A est dell'isola, si può andare a vedere il vulcano di Kawah per poi proseguire l'itinerario prendendo una barca in direzione di Bali. Una volta sul posto, è d'obbligo un bagno nelle acque limpide di una spiaggia come Kuta o Légian. Seguirà una visita al tempio di Besakih e al Water Palace di Tirtagangga. Per concludere con una passeggiata nelle risaie e con uno spettacolo di danze locali, tipiche e colorate.

Alla scoperta della cucina tipica indonesiana

La cucina indonesiana è molto varia, ricca di colori e di sapori. Si può gustare un nasi camper, un piatto composto dalle pietanze principali dell'Indonesia. Il gado-gado è un'insalata di verdure cotte molto speziate, accompagnate da una salsa a base di arachidi. Il Soto è una zuppa completa composta da pollo, riso, vermicelli, verdure ma anche pesce e polpette di carne. Il cap cai è un assortimento di verdure cotte molto piccante. Il gudeg, preparato con frutti di giaca e cotto nel latte di cocco, ha un sapore molto particolare, indescrivibile. Bisogna anche provare il lontong, un riso compresso a forma di cubo, servito in foglie di banano. Insomma, ci sono decine di specialità dai gusti esotici, tutte da scoprire.

Prepari il suo viaggio in Indonesia