Il Camerun, culture e paesaggi variegati

Con i suoi 20 milioni di abitanti, il Camerun, situato nel Golfo di Guinea, dispone di ricchezze naturali e culturali che non hanno uguali in Africa Centrale. Disegnato come un'Africa al contrario, il Camerun rivela un mosaico di paesaggi troppo poco noti ai turisti. Con una superficie di 475.442 km², il paese presenta una varietà climatica (clima saheliano al nord e tropicale al sud) che offre il vantaggio di poterci viaggiare tutto l'anno. È possibile ottenere informazioni presso il Ministero degli Affari Esteri sulle condizioni di soggiorno. Con molti voli regolari a settimana, Air France serve le due capitali del Camerun: Douala, capitale economica e città più popolata del paese, e Yaoundé, detta la "città delle sette colline". Una volta giunti in una delle sue metropoli francofone, ci si può attardare a visitarne i monumenti-chiave, come gli edifici risalenti alla colonizzazione tedesca a Douala o a Yaoundé, il palazzo reale di Charles Atangana e il museo d'arte del monastero benedettino, dove è conservata una straordinaria collezione di maschere africane.

Dai paesaggi lunari del Camerun allo splendore della fauna selvaggia

All'estremo nord del paese, il villaggio di Rhumsiki è un luogo turistico per eccellenza. Con un paesaggio lunare che mozza il fiato, è famoso per il monolite di forma fallica che ne fa il luogo di un rituale di passaggio per donne sterili o giovani mogli. A ovest del Camerun, si estende per 400 km la pista montuosa fino a Bamenda. Nella fitta nebbia che nasconde gli alberi della gomma, le piantagioni di caffè e di banane e le montagne verdeggianti, non saprà più da che parte guardare!
A nord del paese, i parchi nazionali sono perfetti per restare a bocca aperta di fronte alla fauna selvaggia. Paese tranquillo, il Camerun ospita molte riserve naturali e parchi nazionali. Il più famoso è quello Waza, all'estremo nord. Con 170.000 ettari di superficie, è uno dei più grandi campi da gioco per leoni, giraffe, ghepardi ed elefanti. Scendendo un po' verso Garoua, raggiungerà il territorio preferito dei rinoceronti, il parco di Bouba Ndjida. Sempre nei paraggi, il parco di Bénoué protegge gli eland giganti di Derby, una delle specie di antilopi più grandi al mondo. A sud-est, la riserva di Dja, appartenente al Patrimonio Mondiale dell'Unesco, è la più grande del Camerun. Qui si può ammirare una delle specie più minacciate al mondo, il gorilla.

Non lasci il Camerun senza prima aver effettuato una sosta balneare!

Con 400 km di costa, il paese è una mecca degli amanti della pesca e degli sport acquatici. Per il relax totale, la regione di Kribi è la riviera camerunense per eccellenza: spiagge di sabbia bianchissima e palme da cocco aspettano solo lei! Più insolita, la sabbia nera e vulcanica di Limbé, a 80 km da Douala, è tutta da scoprire. Un po' più a sud, le cascate di Lobé meritano di essere ammirate. I più sportivi possono optare per un'escursione all'assalto del monte Camerun, a più di 4.000 metri d'altezza. A febbraio, vi si svolge la "Corsa della speranza" durante la quale i migliori partecipanti scalano 42 km in sole 4 ore e 30!

Prepari il suo viaggio in Camerun