Boston tra storia e cultura

Metropoli moderna e città dal fascino retrò, Boston è decisamente una città da visitare in occasione di un viaggio negli Stati Uniti. Ma Boston è nota soprattutto per le sue università Harvard e Massachusetts Institute of Technology, nonché per i suoi numerosi siti culturali. Come Washington D.C. costituisce un'importante megalopoli. Nel 2011, la città contava circa 625.000 abitanti e oltre 4 milioni compresa la periferia. In effetti, è la città più importante del Massachussetts, New England. La storia di Boston è legata a quella degli Stati Uniti come nazione. La città ha infatti svolto un ruolo decisivo durante la rivoluzione e la Guerra d'indipendenza. Grazie alla sua vivacità economica, Boston è oggi una delle città più importanti degli Stati Uniti. Air France propone diversi voli Roma-Boston a seconda delle stagioni. In media il volo dura circa 12 ore.

Cosa fare a Boston?

Un'infinità di cose, basta volerlo. Anzitutto, per conoscere Boston e la sua storia si può iniziare dal Freedom Trail (Sentiero della libertà). Questo percorso di circa 5 km guida il visitatore attraverso la città facendogli scoprire 16 fabbricati e luoghi emblematici. Basta seguire l'apposito contrassegno rosso sulle strade cittadine. Sul percorso si trovano:
  • Il giardino pubblico Boston Common,
  • Il Massachusetts State House dove risiedono le assemblee legislative,
  • La Park Street Church,
  • Il Granary Burying Ground, uno dei più antichi cimiteri della città, dove riposano personalità della Guerra d'indipendenza.
  • King Chapel e il suo cimitero,
  • La statua di Benjamin Franklin,
  • L'Old Corner Bookstore, un'antica casa del XVIII secolo, un tempo utilizzata anche come biblioteca.
  • L'Old South Meeting House,
  • L'Old State House,
  • I luoghi del Massacro di Boston durante la rivolta contro la Gran Bretagna nel 1770.
  • Gli antichi mercati Faneuil Hall e Quincy Market,
  • La casa di Paul Revere, una delle più antiche di Boston,
  • L'Old North Church,
  • La USS Constitution, una fregata del XVIII secolo, la nave più antica ancora in attività,
  • I luoghi della battaglia di Bunker Hill.


L'architettura di Boston comprende sia fabbricati antichi che immobili futuristici. Lo potrete constatare andando a visitare il "downtown", il centro-città. Si consiglia di effettuare l'abbonamento al CityPass per risparmiare sulle spese degli spostamenti.

Boston è anche un'importante città culturale e ospita una folta schiera di musei. Tra questi, vale la pena di citare l'Institute of Contemporary Art, il Museum of Fine Arts, l'Harvard Museum e il Natural History Museum. Consigliamo inoltre una visita all'imponente biblioteca pubblica di Boston. Particolarmente impressionante la sua enorme sala di lettura. Per restare in tema, non si può dimenticare una visita ad Harvard e al MIT.

Se siete in compagnia dei vostri figli, è d'obbligo una visita al New England Aquarium e una crociera di mezza giornata, da aprile a ottobre, per osservare le balene della costa.

I nostri consigli prima di prendere un volo per Boston

Come per tutte le altre destinazioni situate negli Stati Uniti, le formalità di entrata in territorio americano sono relativamente severe. Dopo aver prenotato un volo per Boston, è necessario scaricare dal sito web dell'Ambasciata degli Stati Uniti il modulo ESTA. Vi sarà richiesto al momento dell'entrata negli Stati Uniti. Occorre poi versare il relativo importo entro 72 ore dall'arrivo.
Prima di acquistare un biglietto aereo per Boston, riflettete sul periodo adatto per intraprendere il viaggio. In effetti, l'inverno è generalmente piuttosto freddo.
Per l'alloggio e l'eventuale noleggio di un'auto, Air France propone delle offerte speciali a tariffe preferenziali grazie ai suoi partner.

Ulteriori informazioni su Boston