Scopra l'anima cinese del giardino giapponese al Keitaku-en

giardino
Scopra l'anima cinese del giardino giapponese al Keitaku-en

Questa chisen-kaiyu-shiki (passeggiata attorno a un lago) le farà capire come la cultura cinese è all'origine del giardino giapponese moderno, progettato dal leggendario giardiniere Ueji.

Misconosciuto dagli occidentali, Keitaku-en è uno smeraldo nel cuore del parco di Tennōji, a sud di Osaka. Questo giardino, che ha impiegato dieci anni a sorgere dalla terra, alla fine del XIX secolo, fu progettato dal maestro giardiniere Ogawa Jihei VII, detto “Ueji”, il precursore del giardino giapponese moderno. Luogo di divertimento della nuova classe dirigente, il giardino serviva al ricevimento degli ospiti e all'organizzazione delle cerimonie del tè per intrattenere le relazioni sociali. Questi letterati non utilizzavano allora il tè in polvere tradizionale (matcha) ma il sencha, di origine cinese.
I giardini e i padiglioni da tè si sono così trasformati per seguire le forme e i motivi che si prestavano a questo nuovo modo di preparare la bevanda aromatica. È così che, provando ad appropriarsi di un'estetica e di una visione della natura tipicamente cinesi, i giapponesi hanno creato l'architettura e i giardini “alla giapponese”. Una tesi difesa da Yagasaki Zentaro, professore associato di storia dell'architettura e dei giardini giapponesi al Kyōto Institute of Technology.

Giardino Keitaku-en
Parco Tennōji
1-108 Chausuyamacho
Tennōji-ku, Osaka
Prefettura di Osaka 543-0063

Tel.: +81 (0)6 6771 8401

www.city.osaka.lg.jp