Saint-Paul-de-Vence: se la Costa Azzurra fosse un borgo

esplorazione
Saint-Paul-de-Vence: se la Costa Azzurra fosse un borgo

Dal suo sperone roccioso, il borgo di Saint-Paul-de-Vence sembra essere piombato in una siesta infinita, incurante della magnificenza che gli è valsa la reputazione di uno dei borghi più belli di Francia.

Questo comune di pietre e pittori sovrasta la campagna provenzale e la sua pianura che si estende fino al mare.

Ogni vicolo sbocca su un punto di osservazione eccezionale. La luce è quasi respirabile, tanto sembra fondersi con il vento. Riconoscerà gli abitanti del posto dal loro ritmo di vita tranquillo, calcato sulla dolcezza del vivere che regna in questi luoghi cinti da mura e preservati contro ogni frenesia. Scoprirà ad esempio che il pittore Marc Chagall riposa nel piccolo cimitero a due passi. Vicino alle mura, i portici fioriti e le scalinate nascoste si susseguono come ornamenti alle vie pedonali che serpeggiano un po' ovunque. In una viuzza soleggiata che costeggia le mura, insegne realizzate e dipinte a mano attirano l'attenzione con i loro simboli. Qui, una galleria d'arte contemporanea, là, dei laboratori di artigiani che fungono talvolta da piccoli negozi (gioiellerie, pelletteria, antiquariato...).

Dettagli e segreti tutti da scoprire secondo i suoi desideri.

Saint-Paul-de-Vence
Chemin du Tour-des-Roches
Grande Fontaine
97460 Saint-Paul-de-Vence

Tel.: +33 (0)2 62 45 64 73

www.saint-pauldevence.com/it/

www.fondation-maeght.com/en/