Museo nazionale archeologico di Napoli, incontro ravvicinato con gli Dei

archeologia
Museo nazionale archeologico di Napoli, incontro ravvicinato con gli Dei

Il museo Nazionale Archeologico di Napoli custodisce una delle più importanti collezioni greco-romane del mondo. La visita ravviva i ricordi scolastici sulla storia e la mitologia.

Il Museo Nazionale Archeologico di Napoli riunisce nei suoi tre piani una delle più importanti collezioni greco-romane del mondo. Visitarlo significa riaprire i vecchi libri di storia sul Satiro danzante, l'emozionante mosaico della battaglia fra Alessandro Magno e Dario III, o la sublime testa di Caracalla (imperatore romano che regnò dal 211 al 217). Le antiche sculture, conservate in uno stato notevole, rendono omaggio alle più grandi figure mitologiche come l'Hermes seduto o l'Ercole Farnese. Sarà colpito anche dalla maestosa montagna di marmo o Toro Farnese, il gruppo scultoreo della punizione di Dirce. Da non dimenticare la Venere callipigia, che ci ossessiona da 23 secoli, o i sorprendenti bronzi dei corridori, provenienti dalla "Villa dei papiri" di Ercolano. Merita una visita anche una bella collezione di cammei, armi, vasellame e gioielli. Attenzione, per entrare nella stanza segreta, dove sono nascosti oggetti e affreschi di tema erotico particolarmente piccanti, è necessario un appuntamento.

Museo nazionale archeologico di Napoli
Piazza Museo Nazionale, 19
80135 Napoli

Tel.: +39 081 442 2149

www.museoarcheologiconapoli.it