L'antica città di Zhujiajiao: bellissimi ponti della Venezia cinese

arte e cultura
L'antica città di Zhujiajiao: bellissimi ponti della Venezia cinese

A 40 chilometri a sud-ovest da Shanghai, 36 ponti preziosi attraversano i canali di una città d'acqua.

I salici piangenti sulle rive dei canali la trasporteranno lontano dai grattacieli di Pudong, e più precisamente nelle dinastie Qing e Ming, che videro l'età d'oro di Zhujiajiao, costruita nel XVII secolo.

Lontano dai quartieri più turistici, si godrà quasi da solo i canali di quella che viene definita la “piccola Venezia di Shanghai”. I sampan, che sostituiscono le gondole, sono guidati dai “gondolieri” del posto che indossano un cappello conico di paglia. 36 ponti, in legno, mattoni, pietra, attraversano i canali di quella che viene anche chiamata, dai Qing, “la via dai mille piccoli negozi”.

Il ponte più celebre, il Fansheng Quiao, in pietra, poggia su cinque archi, sorvegliato da otto leoni sulla sommità. Ma forse preferisce l'incantevole Lang Quiao, o ponte-veranda, tutto in legno, coperto da un tetto di tegole grigie. Altro miracolo di Zhujiajiao: nonostante numerose riprese di film effettuate in questa città, i suoi abitanti hanno conservato uno stile di vita autentico.

Zhujiajiaozhen
Qingpu
Shanghai

Tel.: +86 (0)21 5924 0077

www.zhujiajiao.com