La cattedrale di Saint-Nicolas, un'antica zarina in vacanza

monumento
La cattedrale di Saint-Nicolas, un'antica zarina in vacanza

Un pezzo di cuore della Russia trapiantato a Nizza: ecco il viaggio folgorante che celano le pietre secolari della cattedrale ortodossa di Saint-Nicolas.

"Come un'immensa torta tartara
Con una crosta d'oro,
Con le grandi mandorle delle cattedrali tutte bianche
E l'oro melato delle campane..."

Con questi versi del poeta francese Blaise Cendrars a evocare il Cremlino, la cattedrale di Saint-Nicolas potrebbe senza dubbio rivendicarne l'ispirazione.

Bisogna dire che questa regina dell'ortodossia è il simbolo più bello dei legami che uniscono la Russia e la Costa Azzurra. La cattedrale figura tra i monumenti russi più impressionanti che è possibile visitare al di fuori del paese degli zar. Guardarla è un po' come assaporarla: le sue cinque cupole smaltate di verde e blu ricordano sorbetti alla menta! Inoltre, il parco che la cinge è un invito alla scoperta di tutte le sue sfaccettature, come quelle di un diamante. Entrando, lo smarrimento è istantaneo tanto quanto la dispersione di calore che accompagna l'avanzamento verso l'iconostasi.

L'emozione è qui più palpabile e il sublime affiora a portata di sguardo, tra le trecento icone pie che convivono nelle ombre ambrate di questo luogo d'eccezione.

Cattedrale ortodossa russa di Saint-Nicolas
Quartiere Le Piol
Avenue Nicolas II
06000 Nizza

Tel.: +33 (0)9 83 94 71 55