Jurançon, segua la strada dei vini

passeggiate gastronomiche
Jurançon, segua la strada dei vini

Il Jurançon è un vino riscoperto dagli appassionati e portato all'eccellenza da alcuni giovani viticoltori.

Il suo nome non viene dal Jura, ma dalla città di Jurançon, vicino Pau. È in qualche modo il suo territorio d'origine. Grandi amanti di questo vino d'oro, i proprietari terrieri di Béarn avevano qui i loro vigneti. La leggenda vuole che Enrico IV ne bevve una goccia al suo battesimo. Il vigneto non fu più coltivato fino a quando diversi giovani viticoltori lo riscoprirono negli anni ‘90. Ha ritrovato la sua corte reale.
Chieda a qualche grande chef cosa pensa del colore e della bocca di questo vino. Dichiareranno il loro amore per gli aromi di pesca bianca e di mandorla tostata, per il delicato profumo di ginestra e di acacia del Jurançon secco, e per gli accenti di miele e di frutta candita del Jurançon amabile. I vitigni? Manseng, Petit Manseng, Petit Courbu, Courbu. Rannicchiato in combe assolate, il suo vigneto si coltiva in terrazze e anfiteatri.
È bello tanto da guardare quanto da gustare. Non esiti a seguire la sua strada. La invoglierà a scoprire i suoi abbinamenti sublimi con il salmone o con la trota di montagna.

Maison des Vins et du Terroir de Jurançon
Rue de l'Église
64360 La Commande

Tel.: +33 (0)5 59 82 70 30

www.vins-jurancon.fr/index.php?langue=en