Instituto Tomie Ohtake: una casa di famiglia, o quasi

arte e cultura
Instituto Tomie Ohtake: una casa di famiglia, o quasi

Tomie Ohtake è stata una delle più grandi artiste brasiliane. Incarna quella società paulista cosmopolita che costituisce l'essenza del Brasile contemporaneo.

Era una donna straordinaria! “Il lavoro fa sempre bene”, diceva quando preparava l'esposizione in occasione del suo centesimo compleanno. Nata a Kyoto nel 1913, Tomie Ohtake è deceduta a San Paolo nel 2015. Iniziò a dipingere all'età di 40 anni circa, passando progressivamente da un'arte figurativa di paesaggi, nature morte e ritratti all'astrazione e alla geometria, mediante l'uso dei colori primari, in particolare il rosso e il giallo che simbolizzano i suoi due paesi. È stato il figlio Ruy Ohtake a concepire la struttura blu e viola del centro che porta il suo nome, mentre a dirigerlo è l'altro figlio, Ricardo Ohtake.

In questo centro potrà ammirare i suoi dipinti e i suoi schizzi. Potrà inoltre scoprire che l'artista realizzò varie sculture monumentali per la città di San Paolo. Per vederle, passi per l'Avenida 23 de Maio e l'Avenida Paulista. Oltre alle sue opere, che abbracciano oltre 60 anni della sua vita, il centro organizza regolarmente esposizioni temporanee.

Instituto Tomie Ohtake
Av. Brg. Faria Lima, 201
Pinheiros
San Paolo 05426-100

Tel.: +55 (0)11 2245 1900

www.institutotomieohtake.org.br