Il Lido, immortalato dalla letteratura e dal cinema

arte e cultura
Il Lido, immortalato dalla letteratura e dal cinema

Un sottile fazzoletto di terra ricoperto di sabbia, diventato negli anni una terra di leggende.

Per molto tempo, quest'isola è stata solo una striscia di sabbia dove Lord Byron passeggiava a cavallo. Poi, quando si è diffusa la moda dei bagni in mare, l'Europa ha scoperto il Lido. Gli alberghi di lusso come l'Excelsior o l'Hotel des Bains, le ville in stile Liberty e le lussuose automobili sono visibili dalla spiaggia. Il Lido è l'unico luogo di Venezia in cui si può circolare in automobile.
La foschia, la brezza marina e lo scirocco hanno ispirato Thomas Mann per il suo romanzo La morte a Venezia, adattato al cinema da Luchino Visconti qualche anno dopo. Queste opere hanno conferito un'eterna aura romanzesca all'isola. Qui potrà scendere in bici verso la pineta degli Alberoni per raccogliere le conchiglie o riposarsi su una sedia a sdraio prima di andare a bere un prosecco alle Quattro Fontane, dove si ritrovano da sempre i cineasti della Mostra.