Iglesia de Santo Domingo, un luogo di pellegrinaggio venerato

monumento
Iglesia de Santo Domingo, un luogo di pellegrinaggio venerato

Questo sito religioso, tomba di Pizarro, è fortemente segnato dal periodo più buio dell'Inquisizione in cerca di potere ai danni degli indigeni.

Proprietario del terreno, il conquistador Francisco Pizarro si alleò, per costruire la struttura, con l'uomo più odiato dal popolo peruviano, Vicente de Valverde, religioso domenicano che istigò l'assassinio di Atahualpa, l'ultimo imperatore Inca.

Questa chiesa, i cui disegni vennero più volte rimaneggiati, è stata in realtà terminata nel XVI secolo. Luogo di culto molto frequentato dagli abitanti della città, il sito ospita le reliquie dei tre principali santi peruviani: San Giovanni Macías, Santa Rosa da Lima e San Martino de Porres, il primo santo nero del Nuovo Mondo. Un vasto convento, universo immobile di devozione e silenzio, sfoggia facciate lavorate nel più puro stile rinascimentale spagnolo.

Ornato da dipinti barocchi e numerosi mosaici d'epoca in maiolica, il sito racchiude una straordinaria serie di piccoli chiostri, impreziositi da colonnati e splendide boiserie. Il delicato mormorio delle fontane invita al sogno e alla meditazione.

Iglesia y convento de Santo Domingo
170 Jirón Camaná
Lima 15001

Tel.: +51 (0)1 426 5786

www.conventosantodomingo.pe