Calle de las Damas, la prima strada lastricata del Nuovo Mondo

esplorazione
Calle de las Damas, la prima strada lastricata del Nuovo Mondo

Un tempo luogo di passeggio preferito dalle dame di corte, era facile incontrarvi Maria de Toledo, nipote del re di Spagna e sposa di Diego Colombo, figlio dell'illustre navigatore.

Fiancheggiata da dimore coloniali dal ricco patrimonio storico, la strada nasce in Plaza de España, dove si erge l'Alcázar de Colón. In questa via, il silenzio che vi regna ancora oggi dà la sensazione che il tempo rallenti. Solo le risa lontane di bambini che giocano riescono a scalfire appena la quiete di questo luogo.

Oltre alla fortezza Ozama e alla cappella di Nuestra Señora de los Remedios, accoglie anche l'attuale Ambasciata di Francia, una costruzione gotica del XVI secolo dove Hernán Cortés preparò la sua spedizione verso il Messico. Di fronte all'aristocratico Hostal Nicolás de Ovando è possibile ammirare il Panteón Nacional, antica chiesa gesuita, successivamente deposito di tabacco, poi teatro fino a essere infine consacrato monumento nazionale. La navata centrale custodisce il monumentale lampadario in bronzo offerto in dono a Trujillo dal generalissimo Franco. Ammiri, in fondo alla via, l'orologio solare con i quattro cannoni coloniali che lo accompagnano, costruito nel 1753 su ordine del governatore Francisco Rubio y Peñaranda.

Calle de Las Damas
Santo Domingo 10210