Altre situazioni o handicap

Alcuni handicap o patologie possono richiedere una preparazione particolare o la presenza di un accompagnatore, anche se quest'ultima non è obbligatoria.

Persone paralizzate o prive di un arto superiore

Le persone paralizzate o prive di un arto superiore ma che possono ancora usare gli arti inferiori sono autorizzate a viaggiare senza accompagnatore.

Un'assistenza verrà loro fornita per allacciare e slacciare la cintura di sicurezza, nonché per afferrare e regolare la maschera ad ossigeno in caso di bisogno. Tuttavia questa assistenza non include:
  • l’aiuto per mangiare o per le medicazioni
  • l´assistenza per andare alla toilette
  • o qualsiasi altro aiuto di tipo personale.

È quindi necessario accertarsi che la situazione personale della persona che viaggia da sola gli permetta di far fronte in modo autonomo a tutte le esigenze di un viaggio aereo.
 
In caso contrario e per evitare qualsiasi difficoltà a bordo, consigliamo vivamente di viaggiare accompagnato.
Importante
Le raccomandiamo di segnalarci il viaggio di una persona paralizzata o priva di un arto superiore, per permetterci di fornirle l'assistenza necessaria.

BUSTO O SEDILE SCOCCA

Utilizza un busto ortopedico o una scocca anatomica per sedile? Ce lo comunichi al momento della prenotazione o entro 48 ore dalla partenza. Prima di contattare i nostri servizi, scarichi il modulo qui sotto e indichi le dimensioni del suo equipaggiamento. Queste informazioni sono necessarie per poterla installare a bordo in tutta sicurezza.
La sua mobilità è temporaneamente ridotta? Per usufruire di un'assistenza, contatti Saphir.

CANI DI SERVIZIO

Il trasporto in cabina dei cani di servizio è gratuito e sottoposto alle stesse condizioni di quello dei cani guida :
  • devono rispettare tutte le esigenze sanitarie dei paesi di partenza, di arrivo e/o di transito
  • devono essere identificati con una targhetta o un guinzaglio, altrimenti dovrà esibire una prova (anche verbale) della certificazione e dell'uso che lei fa dell´animale
  • possono viaggiare senza museruola
  • devono rimanere legati al guinzaglio in permanenza
  • non devono ostacolare il passaggio nei corridoi
  • il loro comportamento deve essere irreprensibile in qualsiasi circostanza
  • le verrà proposta una poltrona con il maggior spazio possibile, ma il cane non potrà occupare una poltrona e non dovrà trovarsi accanto alle uscite di emergenza.

Per il trasporto in cabina dei cani di supporto emotivo (ESAN), è obbligatorio un certificato medico di meno di un anno. Questo certificato deve essere redatto da uno specialista della salute mentale (psicologo, psichiatra, ecc.) e deve dimostrare che il passeggero è seguito regolarmente e ha bisogno della presenza permanente del cane.
Sui voli di più di 8 ore potrà esserle chiesta la prova delle misure igieniche prese, in particolare per provvedere ai bisogni naturali dell'animale.
Importante
Si ricordi di segnalare il trasporto del suo cane di servizio almeno 48 ore prima della partenza, per permetterci di informarla su tutte le condizioni di trasporto.
inizio pagina