Formalità

Visti, passaporti, formalità d'ingresso... Ecco alcuni consigli per aiutarla a preparare al meglio il suo viaggio.

Prima della partenza, la invitiamo a controllare le formalità d'ingresso e di soggiorno presso l'ambasciata e il consolato del suo paese di destinazione o di transito. Deve essere in possesso dei documenti richiesti:
  • carta d'identità
  • passaporto
  • visto…
Deve anche controllarne la data di validità ed eventualmente rinnovarli se sono scaduti (tenendo conto dei tempi di rilascio). In caso contrario dovrà pagare tutte le spese o le multe che le autorità potrebbero imporre ad Air France.
Attenzione: alcuni paesi esigono un passaporto valido parecchi mesi dopo la data di ritorno prevista. Può anche essere richiesto un biglietto di ritorno o di proseguimento del viaggio.

Da notare che alcuni paesi chiedono alle compagnie aeree di trasmettere loro una parte o tutti i dati di cui dispongono sui loro passeggeri.
Dal dal mese di gennaio 2014, la carta d'identità francese è valida per 15 anni invece di 10 anni. La data di validità delle carte rilasciate prima di questa data viene è prolungata di 5 anni. Alcuni paesi, tuttavia, non riconoscono questo nuovo provvedimento. Le raccomandiamo pertanto di viaggiare con un passaporto in corso di validità, in modo da facilitare le formalità d'ingresso e di soggiorno nel paese di destinazione.
Per maggiori informazioni, la preghiamo di consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri e dello Sviluppo Internazionale.

Passeggeri minorenni

Che suo figlio viaggi solo o con lei, le raccomandiamo di controllare le formalità d'ingresso e di soggiorno per minorenni presso l'ambasciata o il consolato del paese di destinazione o di transito.

Da notare: se viaggia con suo figlio ma non ha lo stesso cognome, dovrà presentare un estratto dell'atto di nascita che dimostra la filiazione.
mineurs
Autorizzazione di uscita dal territorio francese per i minori di 18 anni
L'autorizzazione di uscita dal territorio è obbligatoria per tutti i minori, francesi o stranieri, che risiedono in Francia e viaggiano fuori dalla Francia senza una persona esercente la responsabilità genitoriale.

A seconda del paese di destinazione, il bambino deve essere in possesso dei seguenti documenti:

- carta d'identità o passaporto personale (accompagnato se necessario da un visto)
- autorizzazione di uscita dal territorio francese firmata da chi esercita la responsabilità genitoriale
- fotocopia di un documento d'identità valido della persona che ha firmato l'autorizzazione di uscita dal territorio francese.

Cittadini francesi minorenni

Tutti i viaggiatori francesi minorenni devono essere in possesso di un documento d'identità (passaporto o carta nazionale d'identità, a seconda delle destinazioni).
Questo documento d'identità deve essere personale. Un bambino non può figurare sul passaporto di uno dei genitori.
Attenzione: il "Livret de famille" francese non è un documento d'identità e non permette quindi al viaggiatore minorenne di viaggiare in aereo, neanche sui voli in Francia metropolitana.

CITTADINI EUROPEI MINORENNI

Per i viaggi a destinazione o all'interno dell'Europa, tutti i cittadini europei minorenni* devono essere in possesso di un documento personale d'identità (passaporto o carta nazionale d'identità, a seconda delle destinazioni). Se per questi viaggi è necessario un passaporto, il minorenne deve obbligatoriamente avere il suo passaporto. Non può figurare su quello di uno dei genitori.

* L'obbligo per i minori di avere un documento individuale d'identità riguarda tutti i cittadini europei, tranne i cittadini britannici, irlandesi e danesi.

MINORI CHE VIAGGIANO DA O PER IL SUDAFRICA

Dal 1o giugno 2015, tutti i minorenni che viaggiano in partenza o a destinazione del Sudafrica devono essere in possesso dei documenti ufficiali richiesti dalle autorità sudafricane. La preghiamo di informarsi presso l'ambasciata o il consolato del Sudafrica nel paese di residenza del bambino.

I documenti obbligatori variano a seconda della situazione del bambino: accompagnato da 1 o 2 genitori, bambino che viaggia da solo, ecc. In tutti i casi, qualunque sia la situazione del bambino, è obbligatoria la copia integrale del certificato di nascita. Il sito qui sotto (in inglese) elenca i documenti necessari in funzione dei casi.
Da notare: tutti i documenti obbligatori devono essere redatti in inglese o tradotti da un traduttore legale.

BAMBINI NON ACCOMPAGNATI CHE VIAGGIANO A DESTINAZIONE DEGLI STATI UNITI

Il bambino deve prendere un volo per gli Stati Uniti? Al suo arrivo sul suolo americano dovrà obbligatoriamente presentare una dichiarazione doganale. La preghiamo di scaricare e di compilare sin da ora il modulo.

Qualche formalità particolare

Stati Uniti, Canada, Europa (spazio Schengen*),
India, Polinesia francese

Con Ariane, viaggi serenamente

Deve fare un viaggio di una durata inferiore ai 6 mesi? Il portale Ariane del Ministero degli Affari Esteri e dello Sviluppo Internazionale, accessibile a tutti i viaggiatori francesi, le permette di comunicare i dati relativi al suo viaggio. Questi dati potranno essere utilizzati dal ministero per localizzarla e contattarla velocemente in caso di crisi* unicamente e nell'ipotesi in cui venissero organizzate operazioni di soccorso.

* Crisi politica grave o catastrofe naturale, ad esempio.

A Parigi e Marsiglia, sbrighi più rapidamente le formalità doganali con PARAFE
Desidera evitare le file di attesa per entrare o uscire dallo spazio Schengen? Scopra PARAFE, un servizio gratuito e senza iscrizione*, destinato ai cittadini europei maggiorenni**. In aeroporto, è sufficiente presentare il passaporto a un terminale automatico e appoggiare il dito su un lettore di impronte digitali. PARAFE è operativo alla partenza e all'arrivo dei voli internazionali da Parigi (Paris-Charles de Gaulle e Paris-Orly) e Marsiglia (Marseille-Provence).

* Se in possesso di un passaporto biometrico francese.
** Cittadini dell'Unione europea e dell'Islanda, del Liechtenstein, della Norvegia e della Svizzera.

inizio pagina